19 gennaio 2018

Nel 2017 il traffico dei container nel porto di Shanghai è stato per la prima volta superiore a 40 milioni di teu

Lo scalo cinese è in testa alla classifica dei principali porti container del mondo da otto anni

Il porto di Shanghai registra nuovi record annuali di traffico containerizzato consecutivamente da otto anni, periodo che è iniziato nel 2010 quando il totale è stato di 29,1 milioni di teu ed ha oltrepassato il precedente picco di 28,0 milioni di teu ottenuto nel 2008 ed è giunto al 2017 quando lo scalo portuale cinese ha segnato un nuovo massimo annuale che - secondo i dati resi noti dalla Shanghai International Port (Group) Co. (SIPG), la società pubblica che movimenta la totalità del traffico dei container nel porto - è stato pari a 40,2 milioni di teu, con un incremento del +8,4% sul 2016.

Dal 2010, inoltre, il porto di Shanghai è in testa alla classifica dei principali porti container del mondo, graduatoria che sino all'anno precedente vedeva al primo posto il porto di Singapore che dall'anno successivo si è dovuto accontentare della seconda posizione.

Nel 2017 le merci movimentate dalla SIPG nel porto di Shanghai, volume che non corrisponde alla totalità del traffico movimentato nello scalo, sono ammontate a 560,9 milioni di tonnellate, in crescita del +9,1% rispetto a 514,1 milioni di tonnellate nel 2016.