Star Service - Logistic & Consulting






19 gennaio 2018

Via libera delle autorità antitrust alla joint venture ONE delle giapponesi “K” Line, MOL e NYK

Il tribunale sudafricano della concorrenza ha approvato con riserve la fusione dei servizi marittimi containerizzati

Mercoledì il tribunale sudafricano della concorrenza ha approvato con riserve la fusione delle attività nel segmento del trasporto marittimo containerizzato delle società armatoriali giapponesi Kawasaki Kisen Kaisha (“K” Line), Mitsui O.S.K. Lines (MOL) e Nippon Yusen Kaisha (NYK), progetto che a metà dello scorso mese era stato bocciato dall'Autorità per la Concorrenza del Sud Africa ( del 22 giugno 2017), e ieri le tre compagnie nipponiche hanno annunciato che la loro joint venture Ocean Network Express (ONE), costituita lo scorso luglio per dare attuazione al loro progetto definito nel 2016 ( del 31 ottobre 2016), ha ottenuto tutte le necessarie approvazioni dalle autorità antitrust delle regioni e nazioni in cui tale via libera era necessario affinché la joint venture possa iniziare ad operare.

Il tribunale sudafricano della concorrenza ha dato il suo benestare alla fusione in quanto prima dell'avvio del procedimento giudiziale le parti che partecipano alla concentrazione hanno proposto una serie di condizioni che rispondevano alle preoccupazioni espresse dall'autorità antitrust sudcoreana e, pur constando la necessità di porre condizioni, non si sono opposte all'approvazione con riserve ed hanno manifestato l'intenzione di rispettare tali vincoli.

Le condizioni imposte prevedono essenzialmente che i dipendenti e i dirigenti della joint venture ONE attiva nel settore dei container non scambino informazioni con attività collegate, come quelle di trasporto marittimo di auto e di rinfuse che sono operate da “K” Line, MOL e NYK, e che i dirigenti della ONE non siano coinvolti in tali attività collegate.

Annunciando il via libera all'entrata in attività della ONE, “K” Line, MOL e NYK hanno confermato che il network di servizi di linea operato dalla Ocean Network Express diventerà operativo il prossimo 1° aprile ( del 18 dicembre 2017).