13 settembre 2017

Iniziata la costruzione della prima di due navi di Costa Crociere alimentate con gas naturale liquefatto

“Costa Smeralda” entrerà in servizio nell'ottobre 2019

Oggi nel cantiere navale finlandese Meyer Turku si è svolto il taglio della lamiera di Costa Smeralda, la prima delle due prime navi di Costa Crociere (gruppo Carnival Corporation) che saranno alimentate con gas naturale liquefatto. Costa Smeralda, che avrà una stazza lorda di oltre 180.000 tonnellate e disporrà di più di 2.600 cabine per una capacità totale di circa 6.600 passeggeri, entrerà in servizio nell'ottobre 2019 per essere impiegata nel Mediterraneo occidentale. Nel 2021 è prevista la consegna della seconda nave gemella.

Entrambe le navi saranno alimentate sia in porto che in mare aperto con LNG, che sarà immagazzinato in appositi serbatoi a bordo delle navi e utilizzato per produrre il 100% dell'energia necessaria alla navigazione e ai servizi di bordo, grazie a motori ibridi a doppia alimentazione. La compagnia crocieristica ha evidenziato che l'utilizzo di LNG sarà una grande innovazione in termini di impatto ambientale perché consentirà di ridurre in maniera molto significativa le emissioni di gas di scarico, in particolare quelle di zolfo (SO2), di azoto (NO2), di CO2 e particolato.

Le due navi Costa a LNG fanno parte di un contratto del valore di diversi miliardi di dollari che include altre due navi per il marchio tedesco AIDA Cruises del gruppo Carnival Corporation siglato con Meyer Turku e con il cantiere navale tedesco di Papenburg ( del 15 giugno 2015).

«Queste navi - ha sottolineato Michael Thamm, ammiinistratore delegato del gruppo Costa e di Carnival Asia - consolideranno la leadership del gruppo Costa, già numero uno in tutti i principali mercati dell'Europa continentale. Il contratto plurimiliardario con Meyer, che prevede la costruzione di due navi alimentate a LNG anche per il nostro marchio tedesco AIDA Cruises, rispecchia la nostra strategia di innovare costantemente le nostre offerte di vacanza e di proporre ai nostri ospiti un'esperienza di crociera insuperabile».

«Le due navi Costa - ha aggiunto il direttore generale di Costa Crociere, Neil Palomba - rappresentano una vera innovazione a livello globale e fisseranno nuovi standard per l'intero settore. Saranno infatti tra le prime navi da crociera in assoluto alimentate a LNG, e le prime a essere commercializzate in diversi mercati mondiali, in particolare quelli europei: daranno quindi un impulso allo sviluppo di questa tecnologia green, soprattutto nell'area del Mediterraneo. Inoltre saranno navi uniche dal punto di vista dei servizi offerti a bordo e del design: la migliore espressione del concetto di Italy's finest che caratterizza il marchio Costa a livello internazionale».